Profughi, protesta anche a Lucca

LUCCA - Dopo il caso di Massarosa, sbarca anche a Lucca la questione dei profughi libici per i quali è terminato il progetto di accoglienza scattato due anni fa.

-

29_11_carabinieri_ok19.jpg

Momenti di tensione oggi a Lucca, in via della Formica a San Concordio, dove gli 8 profughi ospitati dal Ceis nell’ambito del progetto di accoglienza regionale scattato un paio di anni fa dopo la vicenda libvica si è opposto all’invito di lasciare la struttura. Gli immigrati hanno assediato una delle responsabili del Ceis ed è stato necessario l’intervento dei carabinieri. Quanto avvenuto oggi segue l’episodio avvenuto ieri a Massarosa, alla Ficaia, dove i profughi hanno protestato chiedendo anche in quel caso più dei 500 euro assicurati dal Ministero dell’Interno.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento