Salvata l’Artigiana Viareggina

VIAREGGIO - Raggiunto l'accordo che salva l’Artigiana Viareggina, storico calzaturificio versiliese che produce scarpe da uomo e da donna di altissima qualità.

-

Dopo una crisi che ha portato l’azienda a chiedere la cassa integrazione per i suoi 42 dipendenti e ad avanzare la richiesta di concordato, a Palazzo Ducale, alla presenza dell’assessore provinciale allo Sviluppo economico, Francesco Bambini, è stato siglato l’accordo grazie al quale una nuova società, l’azienda Da.Ma., autorizzata dal Tribunale, prenderà in affitto lo stabilimento e rileverà il marchio della ditta.
Due i punti cruciali dell’accordo: la ripresa dell’attività produttiva e l’iniziale assorbimento di parte dei dipendenti, diciannove, per la precisione, con l’impegno ad assumere, in futuro, tra i lavoratori attualmente in forza all’Artigiana e collocati in cassa integrazione.
L’assessore bambini si è augurato che le condizioni di mercato consentano gradualmente l’assorbimento di buona parte degli attuali dipendenti. “In questa prima fase – ha detto Bambini – saranno ricollocati da subito 19 dei lavoratori in forza a l’azienda, con l’impegno di reimpiegare anche gli altri, quando si verificheranno le condizioni».

Lascia per primo un commento

Lascia un commento