Vigile del fuoco muore nella Lima

BAGNI DI LUCCA - Un Vigile del Fuoco dei sommozzatori di Livorno è morto nel corso di un'esercitazione nella Lima.

-

img-20130329-00303.jpg

Tragedia a Bagni di Lucca. Un Vigile del Fuoco di Livorno, Davide Carlesi, 51 anni, è morto nel corso di un’esercitazione nel torrente Lima, in località Ponte a Diana. Carlesi ed era padre di tre figli.
Carlesi era un caposquadra del Soccorso alpino-speleo-fluviale di Livorno e stava partecipando con altri nove colleghi ad un addestramento di rafting. I Vigili erano scesi in acqua su due gommoni per affrontare la Lima, le cui acque in queste ore sono particolarmente impetuose.
Nel corso della discesa in gommone lungo la Lima, Carlesi è finito in acqua. E’ stato subito avvistato dagli altri Vigili che lo hanno recuperato. Ma quando è stato portato sulla terraferma era già in arresto cardiocircolatorio.
L’uomo è stato portato a bordo di un mezzo di soccorso del 118, subito arrivato sul posto per i tentativi di rianimazione, che sono risultati vani. A Ponte a Diana sono arrivati anche i carabinieri di Bagni di Lucca.
Il corpo di Carlesi è stato portato all’obitorio dell’ospedale Campo di Marte, dove sono arrivati anche il capo nazionale del corpo dei Vigili del Fuoco, Alfio Pini e la prefetto Giovanna Cagliostro, che hanno incontrato i familiari dello sfortunato vigile.
l ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri ha inviato al Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco Francesco Tronca un telegramma nel quale ha espresso il proprio cordoglio alla famiglia di Carlesi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento