9 Daspo per lancio di gelati

LUCCA - E’ salato il conto del lancio di gelati e bottigliette tra tifosi della Lucchese e della Pistoiese nel pre-partita del derby del 14 aprile scorso. 8 denunce per rissa e 9 Daspo per i tifosi della Lucchese.

-

9 Daspo per il lancio di gelati e bottigliette. Sono terminate così le indagini per i fatti del pre partita Lucchese – Pistoiese del 14 aprile scorso. Dopo che 5 tifosi della Pistoiese erano stati individuati e colpiti da Daspo, le indagini hanno portato all’identificazione e alla denuncia di 9 tifosi lucchesi che si sono resi protagonisti del lancio di gelati e bottigliette d’acqua all’indirizzo dei pistoiesi. I fatti si sono svolti nei pressi della gelateria Tori davanti allo stadio Porta Elisa. I componenti delle due tifoserie non sono entrati in contatto,come ha spiegato in conferenza stampa il Vice Questore vicario Francesco Di Ruberto. Non ci sono state scene di guerriglia urbana come purtroppo siamo soliti vedere nei casi di altre tifoserie nazionali, i due gruppetti si sono affrontati a male parole e col lancio, appunto, di gelati e bottigliette d’acqua. Colpiti dagli oggetti anche due agenti della polizia municipale intervenuti per calmare gli animi. I denunciati sono tutti soggetti ben noti alle forze dell’ordine, già colpiti da Daspo in precedenza, spiccano tra loro i componenti di uno stesso nucleo familiare, padre e due figli uno dei quali già daspato in occasione degli scontri tra tifoserie in occasione della gara di basket Arca Anthea – 01 Torino. E’ salato il conto di questo lancio di gelati per i lucchesi: 2 Daspo di 4 anni più uno di obbligo di firma, 4 di 3 anni più uno di obbligo di firma e 3 di tre anni. 8 tifosi sono stati denunciati per rissa mentre uno per rifiuto di fornire le generalità ai vigili urbani intervenuti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento