ArcAnthea pronta alla trasferta di Omegna

BASKET DNA - Sfida decisiva sabato sera tra Omegna e ArcAnthea. “Abbiamo una grande motivazione – spiega il coach biancorosso Russo – anche se continuiamo a dover fare i conti con i problemi fisici”.

-

L’Arcanthea è pronta. Roberto Russo lo ribadisce alla vigilia della trasferta di Omegna in un incontro che avrà davvero il sapore di una finale e che per i padroni di casa – indietro di due punti in classifica – rappresenta probabilmente un’ultima spiaggia. «Abbiamo una grande motivazione – spiega il coach biancorosso – anche se continuiamo a dover fare i conti con i problemi fisici». Casagrande infatti continua a non stare bene. Ha avuto una forte infiammazione muscolare che gli ha provocato un po’ di pubalgia, discorso analogo per Bottioni, che sta andando avanti grazie alla sua forza di volontà ma ha un’infrazione al pollice della mano destra che avrebbe bisogno di riposo. E a questo si aggiunge Sorrentino che è stato costretto a fermarsi a causa di un attacco influenzale.
E domani sera alle 21 l’Arcanthea si troverà di fronte la Paffoni Omegna che dopo quattro stop di fila sembra aver trovato ritmo ed equilibri inanellando due successi importanti – contro Agrigento e a Mantova contro Mirandola – che la stanno tenendo agganciata al treno dei play-off.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento