Ercolini, la stretta di mano con Obama

CAPANNORI - E’ stato ricevuto in Comune a Capannori Rossano Ercolini, il maestro elementare vincitore del premio Goldman, un vero e proprio Nobel per l’ambiente.

-

E’ stato ricevuto in Comune a Capannori Rossano Ercolini, il maestro elementare vincitore del premio Goldman, un vero e proprio Nobel per l’ambiente, assegnato ogni anno in California alle personalità che promuovono le buone pratiche ambientali. Ercolini, affiancato dal sindaco di Capannori del Ghingaro e dall’assessore all’ambiente Ciacci, ha raccontato con emozione ancora viva gli incontri avuti tra San Francisco e Washington, in particolare con la speaker del congresso Nancy Pelosi, la cui famiglia è di origine camaioresi, e che si è detta particolarmente orgogliosa del premio assegnato ad un italiano. E poi l’incontro alla Casa Bianca con il presidente Barak Obama, che gli ha detto: “solo la cittadinanza attiva può salvare il mondo dalle emergenze ambientali”. Ercolini ha ricevuto il premio per le battaglie condotte a favore del riciclo dei rifiuti e contro gli inceneritori. La Goldman Foundation gli ha assegnato un premio di 150mila dollari.
“Lo reinvestirò tutto nella nostra battaglia – ha detto Ercolini – creando in primo luogo uno staff capace di rispondere in tempo reale alle pressanti richieste di informazione che ci arrivano da ogni dove sull’obiettivo rifiuti zero”.
Intanto Ercolini, appena tornato dall’America, sarà ricevuto dal presidente della Regione Enrico Rossi. “Affronterò gli argomenti più scottanti – ha concluso il maestro elementare – cioè il progettato inceneritore a Case Passerini, in provincia di Firenze, e il modo per far decollare definitivamente in Toscana le buone pratiche ambientali”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento