Frana accanto all’A11, chiusa una carreggiata

PISA - Chiuso al transito il tratto autostradale della A11 minacciato dalla frana verificatasi stamani in una ex cava di pietra tra Nodica e Filettole, nel Pisano e traffico deviato sulla carreggiata lato mare.

-

autostrada_alluvione.jpg

E’ stato necessario chiudere al transito il tratto autostradale della A11 minacciato dalla frana verificatasi stamani in una ex cava di pietra tra Nodica e Filettole, nel Pisano, e deviare il traffico sulla carreggiata lato mare dove per circa tre chilometri, prima dell’uscita di Pisa nord, si procede a doppio senso. La decisione e’ stata presa nel pomeriggio in un vertice in prefettura dove sono stati analizzati i provvedimenti da prendere nei prossimi giorni, a cominciare dalla messa in sicurezza del fronte franoso e della stessa autostrada. ”Sara’ necessario – ha spiegato Giancarlo Lunardi, sindaco di Vecchiano (Pisa), comune sul territorio del quale e’ avvenuto lo smottamento – adottare precisi accorgimenti tecnici per garantire agli operatori la rimozione in sicurezza dei detriti che hanno invaso la strada comunale e saranno posizionati alcuni ‘geo-blocchi’, ovvero dei grossi cubi di pietra, anche lungo l’autostrada per scongiurare il pericolo che in caso di altri cedimenti i detriti possano raggiungere la carreggiata”. Domani i tecnici di Asl, Comune, vigili del fuoco e di una ditta specializzata compiranno un ulteriore sopralluogo per delineare il piano operativo e iniziare la rimozione dei massi precipitati. La chiusura al traffico dell’autostrada nel tratto interessato dalla frana persistera’ per alcuni giorni. Le verifiche effettuate dalle unita’ cinofile dei vigili del fuoco non hanno segnalato la presenza di persone sotto i detriti anche se la certezza assoluta si avra’ solo dopo aver liberato la strada.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento