Furti in abitazione sventati dalla polizia

LUCCA - Ieri notte gli agenti della Squadra Volante della Questura hanno ritrovato a San Lorenzo a Vaccoli due auto sulle quali viaggiavano un gruppo di malviventi specializzati in colpi in abitazione.

-

Stavano girando nella zona nord di Lucca in cerca di una casa da svaligiare, ma l’intervento della polizia li ha spinti ad abbandonate in fretta e furia le auto rubate sulle quali viaggiavano, cariche di materiale atto allo scasso.
Sono due le vetture ritrovate domenica notte dagli uomini della Squadra Volante della questura di Lucca in un’area di servizio a San Lorenzo Vaccoli. Erano da poco passate le 23 quando alcuni residenti di Ponte San Pietro hanno chiamato il 113 segnalando una Punto bianca sospetta. Le volanti hanno cominciato a battere il territorio fino al ritrovamento delle due auto (entrambe rubate: una Punto, a Buggiano ad inizio aprile, e una Mercedes, domenica stessa a Lucca).
All’interno è stato trovato tantissimo materiale atto allo scasso, cacciavite, tenaglie, ricetrasmittenti, cacciaviti e anche una fiamma ossidrica. Secondo le prime indagini i malviventi sarebbero stati almeno in tre. Oltre ad aver sventato qualche furto in abitazione, la polizia ha probabilmente fatto un grosso passo in avanti per individuare questa banda dedita a svaligiare le case. Sono infatti numerosissime le tracce lasciate dai banditi, spinti ad abbandonare tutto in fretta e furia per non farsi beccare. Dopo i rilievi della scientifica, il lavoro passerà alla Squadra Mobile a cui spetterà il compito di dare un volto e un nome ai malviventi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento