Smantellata centrale di spaccio nel centro di Porcari

LUCCA - I carabinieri del Reparto Operativo di Lucca hanno smantellato un’organizzazione criminale dedita allo spaccio e operante in tutta la regione. Base dello spaccio il ristorante “Osteria Vecchio Bigio” di Porcari.

-

operazione_extremis_carabinieri.avi.still001.jpg

Un ristorante di Porcari, l’ ”Osteria vecchio Bigio” è risultato essere la centrale di spaccio di droga di un organizzazione criminale operante in gran parte del territorio regionale. A porre fine al sodalizio, una vasta operazione dei carabinieri del reparto operativo di Lucca, coadiuvati dai comandi provinciali di Firenze, Pisa, Prato e Reggio Emilia. Le indagini hanno preso il via dall’insolito movimento di persone che frequentavano il locale anche durante gli orari di chiusura dell’attività. Da qui, intercettazioni ambientali e appostamenti hanno testimoniato l’attività di spaccio operata dal titolare del ristorante. Le indagini si sono concentrate anche sui fornitori della droga ed il quadro che si è venuto a tracciare agli investigatori è stato quello di un organizzazione con ramificazioni in diverse province toscane tra cui – oltre a Lucca – Pisa, Massa e Pistoia. Durante le perquisizioni sono stati sequestrati 150 grammi di cocaina, 80 di hashish oltre a 5000 euro, ma le indagini svolte confermano un giro d’affari di 100, 200 grammi di cocaina spacciata mensilmente.
In tutto sono stati 15 gli arresti eseguiti ,uno dei quali proprio durante la mattina di lunedì quando, in casa di uno dei sospettati, sono stati rinvenuti più di 5 chilogrammi di hashish. L’operazione ha visto coinvolti oltre 70 uomini con l’ausilio anche del nucleo cinofili di Pisa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento