Sospesa l’attività di una rosticceria ambulante

SERAVEZZA - I carabinieri del Nas di Livorno hanno sospeso l’attività di una rosticceria ambulante risultata in pessime condizioni igienico-sanitarie e strutturali a Seravezza.

-

Nel corso del controllo è emerso che il furgone utilizzato per l’attività, attrezzato per la cottura e la vendita di prodotti alimentari versava in pessime condizioni igieniche. con grasso, incrostazioni e scarti organici diffusi su tutto l’ambiente. Inoltre, i due titolari dell’esercizio utilizzavano come deposito una porzione di una segheria dismessa, in gravi condizioni igienico-sanitarie e strutturali e non autorizzata allo scopo. Ai due titolari dell’attività commerciale sono state contestate sanzioni amministrative per un totale di 4mila euro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.