Wepa, venduto lo stabilimento di P. della Rocca

BORGO A MOZZANO - Il gruppo cartario Wepa ha venduto lo stabilimento di Piano della Rocca alla Roto Cart, gruppo cartario specalizzato nel tissue con sede a Padova.

-

wepa2.jpg

Pochi giorni dopo la presa da richiesta di informazioni sul piano industriale da parte dei sindacati, il gruppo cartario Wepa ha annunciato la sua prima mossa. Lo stabilimento di Piano della Rocca è stato venduto alla Roto Cart, gruppo cartario specializzato nel tissue con sede a Padova. La Roto Cart ha già un proprio stabilimento a Pescia.
Con questo accordo – hanno scritto in un comunicato Roto Cart e Wepa – passano alla nuova proprietà tutti e 33 i lavoratori di Piano della Rocca, senza perdere alcuno dei propri diritti contrattuali.
Lo stabilimento è dotato di una macchina continua che attualmente immette sul mercato 29mila tonnellate annue di tissue, la carte per usi domestici ed igienici.
Dopo la vendita di Piano della Rocca, alla Wepa, ex Kartogroup, rimangono tre stabilimenti in lucchesìa.
Quello, principale, di Salanetti e quelli di Fosso Ralletta, a Porcari e di Fabbriche di Vallico.
Il piano integrativo industriale, firmato lo scorso ottobre dall’amministratore delegato di Wepa Franco Battelli e dai sindacati, prevede ancora la vendita dello stabilimento di Fabbriche ed il reimpiego dei proventi delle vendite in nuove tecnologie per gli stabilimenti lucchesi che rimarranno.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento