I giovani e i giochi di una volta

LUCCA - Palla avvelenata, bandiera, i 4 cantoni. La lista dei giochi da cortile è praticamente infinita, ma sono davvero pochi i giovani che al giorno d’oggi hanno trascorso un pomeriggio così. Ne parleremo a Squarciagola.

-

Il vento però potrebbe cambiare, grazie al progetto denominato “Sportiva…mente” promosso dalla Provincia di Lucca e realizzato nelle scuole superiori dalla Sissa di Trieste. Il progetto punta a diffonfere tra le nuove generazioni quanto droghe e alcool siano nocivi per il nostro fisico e di come quel piacere sia riproponibile attraverso attività come l’arte, la musica o lo sport. Gli esperti insegnano ai ragazzi non solo nozioni scientifiche, ma dimostrano, concretamente, con esperimenti divertenti come fare attività fisica, migliori la memoria, l’apprendimento e il nostro benessere. Ai ragazzi di Pertini, Machiavelli, Passaglia, Vallisneri e Fermi di Lucca la cosa è piaciuta talmente tanto che insieme ai rispettivi professori di educazione fisica stanno continuando ad organizzare lezioni e iniziative dedicate allo sport, come questa mattinata che si è svolta al palazzetto di Lucca. Venerdì, nella quarta puntata di Squarciagola, saranno protagonisti in studio per raccontarci il loro punto di vista sullo sport.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento