Lucca cade a pezzi, crolla un altro cornicione

LUCCA - Ennesimo crollo in centro storico. Da un palazzo di via Santa Giustina si sono staccati frammenti del cornicione di una finestra, fortunatamente le pietre non hanno colpito nessuno.

-

E’ accaduto un’altra volta. Un pezzo di cornicione che cade in strada in centro storico a Lucca, fortunatamente, anche in questo caso, senza danni per nessuno. E’ successo all’inizio di via Santa Giustina, quasi all’incrocio con piazza San Salvatore, a due passi da Palazzo Orsetti. Un pezzo di cornicione di un palazzo che si affaccia sulla strada si è sgretolato ed è caduto a terra. Pezzi non molto grandi, ma che avrebbero potuto far male. Fortunatamente però in quel momento non passava nessuno. A dare l’allarme è stata la polizia municipale, che ha interrotto il transito sulla strada ed ha allertato i Vigili del Fuoco.
Una volta sul posto i Vigili con l’ausilio di un’autoscala hanno controllato tutte le finestre, alla ricerca di quella da cui era avvenuto il distacco, per verificare il rischio di ulteriori cedimenti. Presente anche un tecnico del Comune.
L’ultimo crollo di un cornicione in centro si era verificato ad aprile, quando era caduto al suolo un pesante pezzo di pietra del loggiato tra via Beccheria e il mercatino dei librio usati.
Una causa di questi distacchi potrebbero essere le infiltrazioni provocate dall’abbondante pioggia di questi mesi. O le scosse di terremoto, che hanno favorito piccoli cedimenti. Comunque sia, l’impressione è che gli edifici cittadini, sia pubblici che privati, abbiano bisogno di una robusta manutenzione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento