Una nuova casa per l’Anffas

LUCCA - Inaugurata a San Pietro a Vico la nuova struttura di accoglienza per pazienti con disabilità mentali. Un cascinale di circa trecento metri quadri che ospiterà le attività dell’associazione.

-

Una nuvola di palloncini bianchi e azzurri ha salutato l’inaugurazione di “A casa nostra” la nuova struttura dell’Anffas di Lucca in via dell’acquacalda a San Pietro a Vico. In tanti si sono dati appuntamento per l’evento che segna una svolta epocale nella storia dell’associazione. Volontari, soci, famiglie, ma soprattutto loro, gli ospiti dell’Anffas, che qua potranno continuare a svolgere le attività in un ambiente estremamente funzionale e bello. La necessità di trovare una nuova struttura si era presentata all’associazione dopo che due strutture utilizzate in passato erano risultate non a idonee alle nuove normative. Da qui con lo sforzo dei soci e delle famiglie per l’acquisto di questo cascinale per un impegno di spesa di oltre 500 mila euro. Un grande contributo è stato fornito dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che ha messo a disposizione la somma necessaria ai lavori di ristrutturazione, circa 360 mila euro.
Momento di grande commozione della mattinata è stata quando il presidente Lattanzi ha annunciato che la fondazione metterà a disposizione i fondi per il progetto di ampliamento della struttura, che comprenderà anche una palestra. All’inaugurazione erano presenti il sindaco di Lucca Tambellini, il presidente della Provincia Baccelli, il sindaco di Villa Basilica Ballini e i rappresentanti dei comuni di Capannori e Altopascio

Lascia per primo un commento

Lascia un commento