A confronto per rilanciare il Carmine

LUCCA - Martedì pomeriggio è in programma un convegno organizzato da IMT dedicato al mercato del Carmine e ad un progetto di rilancio già ideato per il mercato centrale di Firenze.

-

E’ uno dei gioielli di Lucca che avrebbe più bisogno di cure e di un progetto concreto di rilancio. Stiamo parlando del mercato del Carmine, luogo simbolo della storia del capoluogo, da decenni oggetto di promesse da parte delle varie amministrazioni comunali.
Martedì, nel complesso di San Francesco, grazie ad un’iniziativa organizzata da IMT, una decina di esperti di turismo, architettura ed economia si confronteranno su un progetto già messo in atto a Firenze, al mercato centrale. Qui, in un complesso edilizio molto simile al Carmine, è già stato approvato un progetto per coniugare la passione per il cibo di qualità con le risorse del territorio, trasformando il mercato in luogo d’eccellenza della vendita di prodotti tipici, di ristorazione e di turismo. Un modello che potrebbe essere esportato anche a Lucca.
Alla tavola rotonda, presieduta dal sindaco Tambellini parteciperanno esponenti di Slow Food, architetti, ingegneri, imprenditori della ristorazione e anche il fotografo Oliviero Toscani.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento