Cooperative, 70 posti a rischio all’ospedale

LUCCA - 70 posti a rischio nel passaggio tra il vecchio e nuovo ospedale: sono i posti delle cooperative Alisea e Morelli, che attualmente al Campo di Marte si occupano della ristorazione e delle pulizie.

-

Settanta posti di lavoro a rischio nel passaggio tra il vecchio e il nuovo ospedale di Lucca. Sono i posti delle cooperative Alisea e Morelli, che attualmente al Campo di Marte si occupano della ristorazione e delle pulizie.
A lanciare l’allarme sono i sindacati di settore di Cgil, Cisl e Uil. L’Alisea, spiegano le organizzazioni dei lavoratori, conta 30 lavoratori e si occupa della ristorazione dei degenti e della mensa ospedaliera al vecchio ospedale. Ma non sarà questa società ad effettuare il servizio a San Filippo dato che l’incarico andrà ad un altro soggetto.
Stesso discorso per la cooperativa Morelli, 40 lavoratori, che pulisce reparti, corridoi e piazzali del Campo di Marte. Anche qui l’aggiudicatario del servizio di pulizia sanificazione del nuovo ospedale non senbra sia la coop lucchese e quindi c’è il pericolo della perdita del posto di lavoro.
I sindacati spiegano di aver chiesto a più riprese un incontro con la direzione aziendale, senza avere risposta.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento