In corteo per protestare contro gli allagamenti

LUCCA - Si sono ritrovati proprio davanti al nuovo ospedale, a San Filippo, per manifestare contro gli allagamenti che si verificano a San Filippo dall’apertura del cantiere.

-

Bandiere, cartelli e striscioni, per chiedere con urgenza che venga fatto tutto il possibile per fermare i disagi che si verificano in caso di pioggia forte. All’appuntamento si sono presentati in circa duecento persone. Forse gli organizzatori si aspettavano qualcosa di più, ma l’importante, questa manifestazione, era farla. I manifestanti sono partiti da via Piaggia e si sono immessi sulla via di Tiglio, Parole d’ordine, fermare il degrado ambientale ed evitare ulteriori cementificazioni. A tutt’oggi, hanno detto i manifestanti, sono state fatte tante promesse ma non sono ancora stati realizzati gli interventi per attutire gli effetti negativi che la nuova struttura ospedaliera sta causando sul territorio est della città.
Il corteo poi ha attraversato la circonvallazione ed è entrato in centro da Porta Elisa. In città era previsto un confronto con le autorità. Per chiedere ancora una volta di fare tutti gli interventi necessari per bloccare gli allagamenti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento