La difficile sfida di Leonardo Betti

VIAREGGIO - E' la cronaca di un successo annunciato quella che racconta della vittoria senza appello di Leonardo Betti nel ballottaggio per la carica di sindaco a Viareggio.

-

Il giovane esponente del Pd ha surclassato Antonio Cima, il candidato di un centrodestra che prima delle elezioni pensava di partire tutt’altro che battuto. Betti ha decisamente superato le aspettative gia’ al primo turno ridimensionando e di brutto le altissime percentuali raccolte dai grillini alle ultime politiche. Ma la vera vittoria e’ quella che sta dietro ai volti e ai linguaggi di questo pd che finalmente assomiglia al nuovo che avanza.
Nessun commento in politichese, nessuna tattica, ma tanta voglia di fare e tuffarsi a capofitto nei numerosi problemi che attanagliano la perla del tirreno. A partire da quello delle disastrate casse comunali.
Non resta che fare un grosso in bocca al lupo al nuovo sindaco con la certezza che per Viareggio c’è solo una strada da battere, quella che dovrebbe portare la città a rialzare la testa dopo un periodo di semiabbandono fra i più cupi della sua storia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento