Muore dopo intervento, 5 indagati in urologia

LUCCA - Cinque medici del reparto di urologia dell'ospedale di Lucca sono indagati con l'accusa di omicidio colposo per il decesso di un paziente, morto dopo un intervento chirurgico a un rene.

-

ospedale_1.jpg

La vittima e’ un uomo di 67 anni, Gino Piccini, residente a Lido di Camaiore. Il 20 giugno era stato operato, ma dopo qualche giorno le sue condizioni si sono aggravate, e il 25 giugno il pensionato e’ morto. I familiari hanno presentato un esposto alla Procura, che ha aperto un fascicolo, affidando le indagini alla Squadra mobile che ha sequestrato la cartella clinica del paziente. Già disposta l’autopsia, che sara’ effettuata la prossima settimana.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento