TC Italia difende il titolo

TENNIS - La squadra fortemarmina è stata confermata nel suo organico coi vari Volandri, Marrai, Trusendi, Giorgini, Bramanti e lo spagnolo Olaso. Debutto il 7 ottobre. Cambia la formula del campionato.

-

27_6_13__tennis_f.marmi_.jpg

Squadra che vince non si tocca. L’antica legge, non scritta ma spesso seguita, dello sport. E’ il caso del Tennis Club Italia Forte dei Marmi del presidentissimo Sergio Marrai. Dopo aver trionfato nel dicembre scorso a Rovereto (4-1) sull’Ata Battisti Trento che di fatto giocava in casa, la squadra fortemarmina è stata confermata in blocco. Un segno di riconoscenza e di fiducia nei confronti di un gruppo che ha dimostrato di meritarselo ampiamente. Il capitano Matteo Marrai, che sta recuperando da un infortunio, il numero uno Filippo Volandri, recente vincitore del torneo di Milano, e poi i vari Trusendi, Giorgini, Bramanti e lo spagnolo Olaso. Una squadra di ottimo livello ma soprattutto di straordinaria coesione che punterà ad essere ancora protagonista, magari a difendere il titolo tricolore anche se molto dipenderà dallo stato di forma e dagli infortuni. Non sarà facile poichè le avversarie si sono rinforzate. Nel novero delle favorite mettiamo Genova, Bassano, Trento e l’Aniene Roma. Pare invece ridimensionato Parma. Il campionato inizierà il 7 ottobre con formula rinnovata dato che le 15 squadre della A1 saranno suddivise in 3 gironi da cinque. Le prime classificate di ciascun raggruppamento passeranno direttamente ai quarti di finale. Fino alle semifinali gare di andata e ritorno mentre la finalissima sarà giocata ancora a Rovereto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento