Ancora un crollo in centro storico

LUCCA - Per cinque giorni cambia la viabilità nella zona ovest della città. In via San Giorgio infatti c’è stato il crollo del tetto all’ultimo piano di un edificio e per consentire i lavori sono stati chiusi due tratti di strada.

-

Crolla il tetto di un’altana in centro storico ed il Comune è costretto a rivoluzionare la viabilità nella zona ovest della città fino a venerdì. L’allarme è scattato questa mattina. Il cedimento della struttura, l’ennesimo verificatosi in queste ultime settimane a Lucca, è avvenuto, in via San Giorgio, all’ultimo piano di un edificio di fronte al carcere. Nessuna conseguenza per le persone, dato che il sottostante appartamento è attualmente disabitato. Inoltre, il tetto è crollato internamente, senza la caduta in strada di detriti, che in caso contrario avrebbero potuto colpire qualche passante.
Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco ed i tecnici dell’amministrazione comunale di Lucca, che hanno avviato gli accertamenti allo scopo di verificare le cause di quanto accaduto.
Avviati anche i lavori per la messa in sicurezza della struttura. Proprio per consentire l’intervento l’Ufficio tecnico del Comune ha disposto
la temporanea chiusura al transito di via S. Giorgio nel tratto tra via Galli Tassi e via delle Conce.
Chiusa anche via Galli Tassi nel tratto compreso tra l’intersezione con via S. Giorgio e via Pelleria. Per consentire comunque l’attraversamento della zona sono stati individuati percorsi alternativi tra via Battisti, porta San Donato e porta Sant’Anna.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento