Disastro ferroviaria, tra poche ore il primo verdetto

LUCCA - Il disastro ferroviario di Viareggio. Entro domani (giovedì) è prevista la decisione sui 33 rinvi a giudizio chiesti dalla Procura.

-

Sembra davvero arrivata alla stretta finale l’udienza preliminare per il disastro ferroviario di Viareggio. Entro poche ore il giudice Alessandro Dal Torrione dovrebbe emettere la sua sentenza. E decidere chi finirà sotto processo tra i 33 attuali imputati. Tra loro, c’è l’amministratore delegato di Ferrovie, Mauro Moretti. Poi tecnici delle ferrovie e personale delle ditte incaricate dei controlli sul convoglio, appartenenti a società italiane e tedesche.
L’udienza preliminare era iniziata lo scorso marzo al Polo Fiere di Sorbano, struttura scelta per ospitare tutti i rappresentanti legali delle parti in causa. Il procedimento si era prolungato anche a causa di alcuni errori nelle notifiche agli indagati. Adesso però mancano solo alcune repliche degli avvocati difensori. Poi, rimarrà solo la decisione del giudice sui rinvii a giudizio chiesti dalla Procura di Lucca. Sarà la fine dell’attesa dei familiari delle 32 vittime a oltre quattro anni dal disastro, avvenuto il 29 giugno del 2009.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento