Furti in abitazione, tre arresti

CAPANNORI - I carabinieri hanno arrestato a Gragnano tre giovani albanesi con l’accusa di furto, tentato furto e possesso di arnesi atti allo scasso.

-

Avevano già agito in una villetta e stavano per colpire in un’altra casa, quando una signora ha visto la luce di una torcia in giardino e ha dato l’allarme. E’ stata fondamentale la segnalazione di un cittadino per l’arresto da parte dei carabinieri di tre giovani albanesi specializzati nei furti in abitazione, avvenuto martedì notte a Gragnano.
I carabinieri di Lammari hanno bloccato Olsi Bali, 27 anni, Florjan Haka, 26 anni e Noredin Hoxa, 25 anni con l’accusa di furto, tentato furto e detenzione di arnesi atti allo scasso. Nella macchina sulla quale viaggiavano i carabinieri hanno rinvenuto una grossa mazza da muratore, due paia di guanti e alcuni cacciaviti.
Prima dell’intervento dei militari, i tre avevano rubato le chiavi di una villetta con l’obiettivo di tornare qualche ora dopo e svaligiarla mentre i proprietari dormivano. Poi sono spostati in una casa vicina, ma la padrona ha notato la luce di una torcia provenire dal giardino e ha chiamato il 112.
Fermati dai carabinieri, il giudice ha disposto la convalida dell’arresto e in attesa del processo li ha sottoposti all’obbligo di dimora nel comune di Pescia con il divieto di uscire di casa dalle 20:30 alle 6:30.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento