Il cantiere sulla Bretella finisce in Procura

LUCCA - La vicenda dei lavori sulla Bretella Lucca-Viareggio e di tutti i disagi finisce sul tavolo di Anas, Procura della Repubblica e Prefettura. Lo annuncia il Consap, Confederazione sindacale autonoma di polizia.

-

Il sindacato contesta vari aspetti del cantiere aperto a fine primavera dalla Salt. Innanzitutto l’aspetto temporale: “il codice della strada – spiega il Consap – prescrive che i lavori di ampia durata che non rivestono carattere di urgenza devono essere realizzati nei periodi annuali di minore traffico”. E poi la sicurezza: “un doppio senso di circolazione su una carreggiata unica priva di corsia di emergenza – spiega il sindacato – e in parte rialzata da viadotto possa generare non pochi problemi in eventuali situazione di pericolo in caso di incolonnamento in entrambe le corsie, proprio laddove non vi sarebbero spazio e modo idoneo per eventuali soccorsi”. Per questo motivo il Consap ha inviato un esposto al Compartimento Anas e ha interessato anche il Prefetto, la Procura della Repubblica e la Procura della Corte dei Conti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento