Il terremoto fa ancora paura

ALTA GARFAGNANA - Mentre prosegue lo sciame sismico, in Alta Garfagnana la gente ha paura e in molti trascorreranno la notte nei centri di accoglienza. Riapre al traffico merci il ponte ferroviario di Argigliano.

-

2_7_13__terremoto.jpg

Dopo le forti scosse di domenica e le parziali repliche di lunedì, lo sciame sisimico non si placa tenendo ancora in apprensione le popolazioni dell’Alta Garfagnana, soprattutto nei comuni di Minucciano, Giuncugnano e Piazza al Serchio. Anche la notte scorsa molta gente ha preferito dormire fuori casa nei vari centri di accoglienza allestiti sul territorio che resteranno aperti ancora a tempo indeterminato almeno finchè non si attenuerà o cesserà del tutto. Intanto dopo diversi giorni di chiusra da mercoledì riaprirà al traffico merci il ponte feroviario di Argigliano. Vi potranno transitare treni con carico non suepriore però alle 16 tonnellate. Ciò salvaguarda la prosecuzione dell’attività della Migra e delle cave di marmo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento