Muore dopo caduta e operazione, aperta inchiesta

LUCCA - La caduta dalla carrozzina durante il trasporto in ospedale per la dialisi, un’operazione alla gamba e la morte tre giorni dopo. La Procura sta indagando sul decesso di una donna di 81 anni di Careggine.

-

Clara Toni, questo il nome dell’anziana, era da tempo in dialisi. Lunedì 15 luglio la donna era in viaggio verso l’ospedale di Castelnuovo per la regolare dialisi sul pulmino di un’associazione di volontariato. Durante il trasporto, una cinghia che fermava la carrozzina si sarebbe rotta e cadendo la signora si è fratturata una tibia.
Ricoverata prima al Santa Croce di Castelnuovo e poi al Campo di Marte, qui la sera stessa è stata operata. Dopo due giorni di buone condizioni, giovedì mattina la donna è deceduta. I familiari non hanno fatto alcuna denuncia, ma il corpo dell’anziana è stato posto sotto sequestro e la Procura ne ha disposto un’autopsia. Solo mercoledì scorso la famiglia ha potuto riavere la salma per celebrare i funerali l’indomani.
Dagli uffici della Procura di via Galli Tassi al momento si mantiene il più stretto riserbo sia sui risultati dell’autopsia che sull’eventuale presenza di persone nel registro degli indagati.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento