Stagione finita per Giacomo Puccini

ATLETICA - Il forte lanciatore della Virtus Lucca dovrà sottoporsi ad un intervento chirirurgico che lo costringerà ad un lungo stop di circa 6 mesi. Rivedremo al top il campione italiano del giavellotto solo nel 2014.

-

6_7_13__puccini_ok.jpg

Stagione finita per Giacomo Puccini. E’ questo l’amaro, anzi amarissimo verdetto emerso dopo gli ultimi controlli e consulti (anche con luminari del settore) cui si è sottoposto il 24enne atleta lucchese, campione italiano assoluto di giavellotto nel 2012. Il guaio ad una caviglia, che il forte lanciatore lamentava da qualche tempo, è risultato più grave del previsto ed avrà infatti bisogno di un intervento chirurgico che si spera di poter effettuare prima delle fine di luglio. Lunghi, però i tempi di recupero: si parla infatti di circa sei mesi che significa rivedere Puccini al top solo nel 2014. Una stagione evidentemente nata male per il poderoso lanciatore che era tornato alla Virtus carico di mille speranze di poter dare un contributo tangibile alla squadra, ma anche di confermare la sua ascesa che lo aveva portato non solo al titolo tricolore ma anche a misure davvero interessanti, vedi il 76,42 ottenuto a Bressanone. Tra l’altro dopo l’annata in prestito alla Riccardi Milano la società del presidente Montinari aveva fortemente rivoluto Giacomo come simbolo del grande lavoro svolto in questi ultimi anni: significativa pur di riportarli a casa la rinuncia al due volte campione olimpico dei 3000 siepi Ezechiel Kemboi. La Virtus, che con Puccini avrebbe quasi sicuramente raggiunto la qualificazione alla finale Oro ma ci sono ancora speranze, rimarrà al fianco del suo campione e lo sosterrà in questa fase così delicata nella convinzione di ritrovarlo più forte di prima già nel 2014. Forza Giacomo, torna presto ti aspettiamo…

Lascia per primo un commento

Lascia un commento