Un anno fa la tragedia al Rally

LUCCA - Sabato si corre il Rally Città di Lucca. Sembra in dirittura d’arrivo l’inchiesta della Procura sul tragico incidente che l’anno scorso costò la vita a due piloti.

-

A un anno da quella tragica notte sembrano essere giunte alla fine le indagini sulla morte di Valerio Catelani e Daniela Bertoneri, pilota e navigatore morti carbonizzati in un incidente avvenuto nel corso del Rally Città di Lucca 2012, lo scorso 22 luglio. Il pubblico ministero della Procura di Lucca dottoressa Elena Leone ha analizzato con grande attenzione tutte le testimonianze e la perizia dell’esperto incaricato dalla magistratura ingegner Giuseppe Forasassi dalla quale sarebbe emerso che il muretto di protezione alla curva di Sant’Ilario di Brancoli non c’era più quando la Peugeot 207 transitò in quel punto. La protezione potrebbe infatti essere stata abbattuta da un’auto transitata in precedenza e senza quei pochi metri si sassi e mattoni murati insieme, una volta uscita di strada la vettura finì nella conca sottostante per poi prendere fuoco. Le indagini sono in dirittura d’arrivo ma l’inchiesta non si chiudera’ che dopo la disputa dell’edizione 2013 del citta’ di Lucca che si correra’ sabato prossimo e per la quale gli organizzatori hanno organizzato anche un premio speciale in ricordo dei due piloti. Bocche cucite in Procura sull’esito finale degli accertamenti come sull’attuale numero degli iscritti nel registro degli indagati che fino a sei mesi fa erano soltanto nove.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento