Un regalo per la piccola Atene

PIETRASANTA - Inaugurata la lunetta con “L’Annunciazione” che l’artista Igor Mitoraj ha donato a Pietrasanta. Accompagnata da uno strascico polemico, l’opera è stata scoperta alla presenza di Andrea Bocelli.

-

8_7_13__lunetta_di_mitoraj.jpg

Nonostante tutte le polemiche che hanno preceduto l’evento, Pietrasanta gode del terzo, prezioso dono alla città dell’artista Igor Mitoraj: dopo la piazza del Centauro e gli affreschi della sala consiliare del municipio, e’ stata infatti inaugurata la lunetta con l’Annunciazione per la chiesa di S. Agostino. Un’opera che a detta dei contestatori, tra cui Vittorio Sgarbi, stravolgerebbe la facciata della chiesa. Polemiche che sono state liquidate dall’artista che le ha bollate come disquisizioni politiche di cui lui non si interessa. Alla cerimonia hanno partecipato il presidente della provincia Stefano Baccelli, tutti i sindaci della Versilia, le autorità di polizia e i rappresentanti di governo. Assieme a loro anche altri artisti e artigiani ma anche turisti e semplici cittadini, con il vicario foraneo don Giuseppe Napolitano che ha officiato la benedizione. Tutti con il naso all’insù per ammirare per la prima volta la lunetta ralizzata da Igor Mitoraj. Applausi e apprezzamenti sono stati tributati al sindaco Domenico Lombardi visibilmente commosso nel suo intervento. Commosso come l’artista polacco, non certo nuovo a grandi eventi, cui la piazza ha riservato un lungo coro di ringraziamenti. Tra i volti noti c’era anche il celebre tenore Andrea Bocelli con tutta la famiglia. Una bella festa per Pietrasanta per una cerimonia poco pomposa ma intrisa di arte.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento