Cgil dichiara guerra al Comune per un’antenna

LUCCA - Il sindacato minaccia “inevitabili conseguenze politiche” se la giunta Tambellini non farà retromarcia sull’installazione di un’antenna per la telefonia mobile di fronte alla sede del sindacato a S. Anna.

-

antenna.jpg

“Nonostante le nostre proteste e le garanzie da parte del Comune, i lavori sono partiti ugualmente. La Cgil adotterà tutti gli strumenti di tutela necessari per rimuovere questo atto arbitrario del Comune”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento