Ecco Porta Elisa resaturata

LUCCA - Eccola la restaurata Porta Elisa. Nuova di zecca, anzi, antica di zecca, come appare da oggi ai lucchesi e ai turisti.

-

In realtà il cantiere dei lavori è ancora aperto, ma martedì sera i ponteggi che coprivano la facciata sono stati tolti e adesso la porta può risplendere, bianchissima, tirata a lucido per far passare il campionato mondiale di ciclismo il 29 settembre.
Riportata completamente alla luce anche l’incisione sul marmo che reca la denominazione della porta, costruita all’inizio dell’800 per volontà di Elisa Baciocchi, la capricciosa sorella di Napoleone Bonaparte. La Principessa volle che la porta fosse a lei dedicata. E così questo è l’unico accesso delle Mura che non ricorda il nome di un Santo.
Il restauro è stato condotto a tempo di record dalla ditta Graziano Nottoli, che sta bruciando i tempi di consegna. I lavori però come detto non sono ancora del tutto conclusi e la porta nei prossimi giorni dovrà essere nuovamente chiusa, per consentire la posa dell’impianto di illuminazione esterna.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento