L’ex sanatorio diventa residenza di lusso

LUCCA - L’ex ospedale di Carignano è destinato a diventare una residenza di lusso. Ed i lavori potrebbero iniziare tra poche settimane. La notizia è stata anticipata dal quotidiano Il Tirreno.

-

Lo storico complesso ospedaliero è stato acquistato da un miliardario russo, Dmitry Bosov, presidente della Alltech, colosso nell’estrazione del carbone e nel trasporto di gas e carbone. Per avere la struttura di Carignano, Bosov ha versato alla Asl di Lucca quattro milioni e mezzo di euro.
L’ex ospedale venne costruito negli anni ‘30 ed è circondato da un parco di oltre venti mila metri quadrati. Era il luogo di cura per le persone affette da malattie polmonari e tisi. Venne chiuso nel 1991. Adesso il magnate vuole trasformarlo in una residenza da sogno ed ha già inoltrato richiesta al Comune di Lucca di poter cambiare la distribuzione interna degli spazi nella parte più nobile del complesso, quella di Villa Guidiccioni.
Quello a Carignano non è il primo acquisto fatto dal miliardario russo in provincia di Lucca. Nel 2010 aveva acquistato una villa extralusso nell’esclusivo quartiere di Roma Imperiale, a Forte dei Marmi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento