Mostra “Busta d’arte” – Mail Art

BAGNI DI LUCCA - Un evento dall’antico sapore che s’incastona peraltro in un periodo di feroci polemiche sui disservizi postali. In esposizione buste, cartoline ed altro materiale inviato da artisti di tutto il mondo.

-

L’antico Salone delle Feste delle Terme di Bagni di Lucca ospita la mostra Busta d’Arte, Mail Art, che ha già riscosso successo al Circolo dei Forestieri. In esposizione buste, cartoline e altro materiale inviato per posta da artisti di tutto il mondo. L’esposizione, assemblata a cura di Maria Zamboni, Morena Guarnaschelli e Angelo Paionni, è capace di regalare ai visitatori una prospettiva sull’arte davvero originale e regala un sorriso a chi patisce i disservizi postali di oggi: in questo caso, la corrispondenza non arriverà puntuale, ma almeno è bella. La Mail Art venne introdotta proprio in Italia all’inizio del ‘900 dai Futuristi e venne rilanciata in America negli anni ‘60. Da più di un secolo rimane una forma di espressione artistica tra le più libere e sorprendenti e a tutt’oggi continua ad essere scelta da diversi studenti per le loro tesi di laurea. La mostra si inserisce nella stagione estiva delle Terme di Bagni di Lucca, dedicata anche quest’anno agli eventi culturali. E ribadisce la vocazione internazionale delle terme, visitate, oltre che da ospiti italiani, da turisti provenienti dai Paesi Scandinavi, Inghilterra, Canada, Russia e Germania.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento