Passeggiando a Barga a suon di jazz

BARGA - Sua maestà il jazz è tornato per le strade e per le piazze di Barga, travolgente come suo solito. Il Barga Jazz festival ha vissuto la sua domenica da leoni, con concerti improvvisati in ogni angolo del centro storico.

-

Sua maestà il jazz è tornato per le strade e per le piazze di Barga, travolgente come suo solito. Il Barga Jazz festival ha vissuto la sua domenica da leoni, con concerti improvvisati in ogni angolo del centro storico, una delizia per gli amanti di questa musica, sempre imprevedibile e coinvolgente. Più di dieci band coinvolte nella giornata di apertura del Festival, giunto alla sua 26esima edizione e diventato ormai un appuntamento irrinunciabile nel panorama musicale regionale e nazionale. Migliaia i turisti arrivati in centro a Barga per non perdersi uno spettacolo unico nel suo genere. Non sono mancate le iniziative per coinvolgere i più piccoli alla scoperta del mondo jazz e della musica in genere. In serata lo spettacolo si è spostato in Piazza Angelio con i Note Noire, Ruben Chaviano al violino, Roberto Beneventi alla fisarmonica, Tommaso Papini alla chitarra e Mirco Capecchi al contrabbasso. La manifestazione proseguirà con concerti e iniziative per tutto il mese, fino al gran finale del 31 agosto con Barga Out Jazz ed Enojazz Night, concerti e degustazione di vini nelle piazze del centro storico in collaborazione con i produttori locali.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento