Le immagini della rapina alla Lunardi

LUCCA - La rapina del 22 agosto alla Farmacia Lunardi, attribuita dalla polizia ai fratelli Tangari, nelle immagini riprese dalla videosorveglianza interna.

-

Sono da poco passate le undici di mattina del 22 agosto alla farmacia Lunardi di San Cassiano a Vico, dove si trovano cinque dipendenti e alcuni clienti. Improvvisamente fa il suo ingresso il primo rapinatore, maglietta nera e casco integrale bianco. In pungo ha una pistola. E’ solo una scacciacani ma ovviamente clienti e addetti della farmacia non possono saperlo. Si dirige verso le casse e chiede subito i soldi. Pochi secondi dopo e fa il suo ingresso il secondo bandito. Estrae la Magnum e fa esplodere un colpo di pistola sul soffitto. Alcuni clienti, spaventati, a questo punto si abbassano. Il bandito sferra un colpo con il calcio della pistola su un espositore di medicinali. Poi, lo vedete nella parte alta dello schermo, viene fronteggiato da un farmacista. Ci sono attimi di forte tensione. Volano gli spintoni e il rapinatore più volte gli punta contro l’arma di grosso calibro. Intanto il complice, sempre sotto la minaccia delle armi, ripulisce con calma le casse. Sul fondo del locale, il farmacista e il rapinatore continuano a discutere. Ancora pochi istanti e i rapinatori fuggiranno con il bottino. La Polizia, avvertita dal personale della farmacia, arriverà pochi minuti dopo. Sarà anche grazie a queste riprese che le forze dell’ordine riusciranno venti giorni dopo a catturare i malviventi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento