Lucchese cerca il tris a Riccione

CALCIO D - Dopo le tribolate vicende societarie la squadra rossonera impegnata sul terreno dei romagnoli. Pagliuca conferma l’undici che ha battuto il Formigine con l’unico dubbio tre o '95 Riccobono-Lima-Pecchioli alla trequarti.

-

28_9_13__lucchese.jpg

Archiviate, vedremo per quanto, le aspre vicende societarie anche se i dirigenti tendono a ridimensionare quanto accaduto e Bacci ha dato garanzie economiche confermando che la punta arriverà e (udite, udite) potrebbe essere anche lo stesso Fabio De Luca, la Lucchese deve pensare soprattutto al campo e al…campionato. La squadra di Guido Pagliuca è chiamata alla terza trasferta stagionale laddove ha finora incamerato un pareggio ed una vittoria. Il 3 a 3 di Montichiari col triplete personale di Nazzareno Tarantino ed il risicato ma prezioso successo di Imola, match deciso dalla zampata di Marcos Espeche. Settimana in cui la truppa ha provato ad estraniarsi dalle altre vicende suddette lavorando per due giorni sul sintetico di Altopascio, lo stesso fondo che Aliboni e compagni troveranno a Riccione. Casapieri ha recuperato dal piccolo acciacco e sarà regolarmente al suo posto. Pagliuca lo ha ribadito anche nella consueta conferenza stampa del venerdì: la squadra cambierà pochissimo rispetto alla formazione che ha battuto il Formigine. Quel pochissimo è una lotta a tre tra i ‘95 per la maglia di trequartista. Ma andiamo a snocciolare nel dettaglio l’undici che calerà sul terreno del “Romeo Neri”: Casapieri in porta; Petrini, Espeche, Calistri e Terlino in difesa; Nolè, Aliboni e Chianese a centrocampo; Riccobono favorito su Lima e Pecchioli da trequartista; Tarantino e Caboni in attacco. Naturalmente l’obiettivo della Lucchese è quello di conquistare i tre punti e la terza vittoria consecutiva che permetterebbe di rimanere a 5 punti da Correggese e Massese. Sarebbe sufficiente ripetere il blitz di qualche mese fa: era il 24 marzo scorso ed i rossoneri, in piena rincorsa al Tuttocuoio, peraltro poi non riuscita, andarono a violare il “Romeo Neri” per 1 a 0 grazie ad un rigore trasformato da Giacomo Canalini. Non fu una partita esaltante ma arrivarono i tre punti. Andrebbe bene anche domenica…

Lascia per primo un commento

Lascia un commento