Lucchese fa il tris a Riccione

CALCIO D - I rossoneri vincono 2 a 1 sul campo dei romagnoli. Locali in vantaggio con Franzese. Pareggio di Tarantino su punizione e in avvio di ripresa la rete decisiva di Nolè.

-

29_9_13__lucchese_ok.jpg

Messasi alle spalle una settimana ricca di polemiche e di tensioni la Lucchese vuol far parlare solo il campo. L’occasione giusta capita al “Romeo Neri” di Riccione al cospetto della compagine allenata da Arturo “Artù” Di Napoli, giovane e camaleontica, perciò temibile. Pagliuca non sorprende confermando l’undici che al Porta Elisa ha battuto il Formigine. Riccobono vince il ballottaggio coi coetanei Lima e Pecchioli. Arbitra Giuliani di Teramo. Nubifragio su Riccione ma il fondo sintetico pare non averne risentito. Lucchese nella tradizionale casacca rossonera, padroni di casa in bianco con bordature azzurre. Presenti circa 200 spettatori, di cui la metà arrivati da Lucca. Il Riccione prova ad aggredire (4’) ma la Lucchese non si scompone e poco alla volta guadagna tempo. (12′) Lucchese vicina al gol su punizione scodellata a centroarea da Chianese, ma Aliboni da due passi spedisce a lato. La gara è molto fisica, notevole il dispendio di energie. Al 20esimo il Riccione si porta in vantaggio con una rasoiata dal limite di Franzese che batte Casapieri. Fatica la Lucchese a reagire tanto che i tentativi prima di Elia Chianese (27’)…e qualche minuto più tardi di Luca Caboni (32’) sono come si dice in gergo da dimenticare. Ma al 36 Tarantino ancora lui, trova il punto del pareggio direttamente su calcio di punizione col portiere avversario Addario “pietrificato” sulla conclusione dell’attaccante rossonero. E’ la quarta rete stagionale per il Nazzareno rossonero. La Lucchese spinge e chiude in avanti il primo tempo ma i locali agiscono di rimessa e Terlino (41’) deve chiudere con una provvidenziale diagonale: pericolo serio dalle parti di Casapieri.Nel secondo tempo continua a piovere ma ora la Lucchese prova a chiudere il Riccione con un pressing alto. E i frutti arrivano subito copiosi (8) con Nolè. Il centrocampista va in gol con un azzeccato colpo di testa, per lui si tratta della seconda rete stagionale. Vantaggio meritato per l’undici di Pagliuca. Reazione vibrante del Riccione e qualche mischia (22’) si accende dalle parti di Casapieri. Nel finale doppio cambio: escono Terlino e Tarantino, dentro Pecchioli e Lo Sicco. Il Riccione si getta disperato in vaanti ma la Lucchese ribatte colpo su colpo. Continui capovolgimenti di fronte. In pieno recupero il Riccione (49’) resta in 10 per l’espulsione di Valeriani per fallo da ultimo uomo. Dopo cinque minuti di recupero la Lucchese la gara si chiude col successo della Lucchese per 2 a 1 che incamera la terza vittoria consecutiva e prosegue così nella rincorsa al vertice.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento