Sentiment of beauty a Villa Mansi

CAPANNORI - La mostra delle opere di Remo Salvadori e una serie di tavole rotonde con al centro il tema della bellezza e come filo conduttore quello delle mura, in occasione del cinquecentenario della cinta lucchese.

-

Villa Mansi ha ospitato la seconda edizione di Sentiment of Beauty, l’evento organizzato dall’associazione Progetto Vitalità onlus, che promuove iniziative culturali sul territorio toscano. La giornata è iniziata con una tavola rotonda a cui hanno preso parte la sovrintendente al polo museale di Firenze Cristina Acidini, il presidente dell’opera delle mura Alessandro Biancalana oltre al sovrintendente per i beni storici di Bologna Luigi Ficacci. Filo conduttore della discussione il tema delle mura, in tutte le sue sfaccettature, in occasione del cinquecentenario della cinta lucchese.
Le stanze di villa Mansi ospitano anche le opere dell’artista Remo Salvadori, uno degli artisti contemporanei più influenti. Sette realizzazioni che saranno visibili al pubblico fino al 10 novembre e tra cui è possibile ammirare la “Lente liquida” del 1998 o l’istallazione “L’osservatore non l’oggetto osservato” del 1981. L’artista è stato anche impegnato in un dibattito con la presidente della fondazione Bruno Zevi. Gli incontri hanno visto come moderatore il giornalista de Il Sole 24 ore Marco Carminati.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento