Andreucci non fa il tris al Sanremo

MOTORI - Il pluricampione garfagnino (Peugeot 207 s.2000), con alle note Anna Andreussi, perde quasi 10' sulla PS 7 e scivola indietro in classifica. Vince Basso davanti al finlandese Lappi, a Perico e al francese Bouffier.

-

12_10_13__andreucci.jpg

La prima giornata aveva confermato lo straordinario feeling del sette volte campione italiano con la mitica Peugeot 207. Andreucci guidava infatti la classifica dopo le quattro speciali che avevano caratterizzato la giornata di venerdì, compresa la durissima Ronde di 55 chilometri, con 16″ di vantaggio su Basso e 36″ sul neocampione italiano Scandola. Nella seconda tappa con altre sei PS il pilota garfagnino sembrava in grado di gestire il vantaggio senonchè durante la PS 7 di Colle d’Oggia una toccata gli risultava fatale. Ucci perdeva quasi 10′ e la corsa finiva lì, almeno in chiave-vittoria. Per la cornaca il successo è andato a Giandomenico Basso, che aveva vinto anche la prova di apertura al Ciocco, davanti al finlandese Lappi, al regolare Perico e allo sfortunatissimo francese Bouffier che ha forato sull’ultima speciale quando era ancora in lotta per la vittoria.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento