Cgil: “preoccupazione per la Fosber”

PESCAGLIA - La Fiom Cgil esprime preoccupazione sulla vendita del pacchetto di maggioranza del gruppo Fosber alla società cinese Don Fang.

-

fosber.jpg

“Una preoccupazione, spiega il sindacato, che riguarda le prospettive di medio – lungo termine, in quanto le decisioni fondamentali saranno prese in Cina”. Per la Fiom l’azienda di Monsagrati aveva la potenzialità di acquisire la maggioranza del partner cinese e di guidare l’operazione di join venture in Cina: invece è accaduto il contrario.
La Cgil, conclude il sindacato, seguirà con attenzione l’intera vicenda.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento