Fondazione Crl, altri 27 milioni sul territorio

LUCCA - A tanto ammontano gli stanziamenti per il 2014. Tre nuovi progetti strategici: Mercato del Carmine a Lucca, Pineta di Ponente ed emergenza abitativa a Viareggio.

-

E’ di quasi 27 milioni di euro lo stanziamento che la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca mette a disposizione per progetti sul territorio per il 2014. L’annuncio è stato dato dal presidente Arturo Lattanzi dopo l’approvazione del documento programmatico dell’ente di San Micheletto. Lo stanziamento, nonostante la crisi economica, è superiore a quello del 2012. Il buon andamento dei conti della Fondazione ha permesso anche la programmazione di tre nuovi interventi strategici. Il primo è il restauro del mercato del Carmine a Lucca, con un’investimento di 3 milioni di euro. Poi, due interventi su Viareggio, ambedue particolarmente necessari al capoluogo della Versilia. La Fondazione ha infatti deciso di stanziare un milione e mezzo di euro per la messa in sicurezza e la valorizzazione della Pineta di Ponente, il parco urbano da troppi anni in stato di forte degrado. Poi, è in programma la ristrutturazione del complesso ex Inapli, dove saranno realizzati alloggi di emergenza e servizi accessori, un intervento che mira ad alleviare il problema dei senza casa che a Viareggio ha superato la soglia d’allarme. Stanziamento, un milione e 600mila euro.
Adesso però la Fondazione, su questi tre interventi, si attende che gli enti locali coinvolti, in particolare la Regione garantiscano sia una compartecipazione economica e progettuale, sia strumenti operativi efficaci.
Per quanto riguarda le somme stanziate per gli altri progetti sul territorio, per la prima volta il settore Educazione, istruzione e formazione è quello che ha ricevuto i maggiori finanziamenti,
oltre 9 milioni di euro, superando i 7 milioni assegnati al settore Arti, attività e beni culturali, fino ad ora il campo di attività principale della Fondazione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento