La domenica perfetta di Luca Caboni

CALCIO D - L’attaccante sardo si è sbloccato segnando una doppietta e procurando anche due espulsioni. Martedì pomeriggio la squadra di Pagliuca torna al lavoro in vista del derby di Camaiore e di tre partite in sette giorni.

-

8_10_13__caboni.jpg

Due reti. La prima con stacco in avvitamento e arretramento su cross dell’amicone Terlino a sbloccare la partita. Il secondo di rapina in avvio di ripresa a chiudere un match ormai virtualmente già chiuso. Ma anche due procurate espulsioni a ridurre la Clodiense in nove e a sancirne una domenica perfetta. Luca Caboni, 26enne attaccante sardo della Lucchese ha così vissuto la sua giornata di gloria. Finalmente, potremmo aggiungere, visto che sul piano dell’impegno e dell’utilità tattica e tecnica alla manovra di squadra il ragazzo di Quartu S.Elena ha sempre fatto il suo. Ma il gol gli mancava, eccome se gli mancava. Ora, dopo la doppietta rifilata ai granata veneziani, gli occhi si illuminano di gioia ed il morale ne trae indubbio beneficio. Intanto la squadra ha ripreso la preparazione in vista di una settimana piena zeppa di impegni. Il primo della serie chiamerà domenica i rossoneri di Guido Pagliuca ad affrontare la trasferta di Camaiore. E’ un derby e pertanto come tale non andrà sottovalutato. Del resto anche lo scorso anno le sfide con i bluamaranto sono sempre state piuttosto insidiose e complicate. Per quanto riguarda infine il mercato, la notiza è quella che Marco Firenze ha rescisso il contratto con il Tuttocuoio ed ora è libero. Ricorderete il giovanotto, classe 1993, in ritiro con la Lucchese a Coreglia. Ruolo trequartista, che abbia a tornare ? Infine una curiosità legata al settore giovanile della Lucchese. Infatti con 24 ore di anticipo sulla prima squadra, anche la Juniores di mister Fracassi sarà impegnata in campionato contro il Camaiore: sabato (ore 15,30) allo stadio Porta Elisa i giovani rossoneri proveranno a centrare la prima vittoria casalinga opposti ai bluamaranto versiliesi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento