La Fosber diventa cinese

PESCAGLIA - L’azienda leader mondiale nel settore dei macchinari per la produzione del cartone ondulato ha infatti annunciato la cessione di un pacchetto azionario di maggioranza alla società Dong Fang.

-

La Fosber di Monsagrati diventa cinese. L’azienda leader mondiale nel settore dei macchinari per la produzione del cartone ondulato ha infatti annunciato la cessione di un pacchetto azionario di maggioranza alla società Dong Fang della Provincia di Guangdong, leader nel mercato cinese dei macchinari per la trasformazione dei fogli di cartone ondulato in scatole per imballaggio.
Fosber e Dong Fang formerebbero una nuova joint venture in Cina per costruire linee per la produzione di cartone ondulato per il mercato asiatico, con l’obiettivo di conquistare un’enorme mercato che comprenderà oltre la Cina, l’India e gli altri Paesi del Sud Est Asiatico.
Il Gruppo Fosber ha garantito alle proprie maestranze che, sia per gli accordi contrattuali con il nuovo partner, sia, soprattutto, per una chiara logica commerciale, non esiste nessun rischio di delocalizzazione della produzione dagli attuali stabilimenti di Monsagrati e di Green Bay negli Stati Uniti
La stessa garanzia è stata data dalla direzione del Gruppo Fosber alla clientela che, si legge in un comunicato, avrebbe potuto vedere nell’operazione un rischio per il mantenimento dell’attuale qualità dei prodotti.
L’accordo tra le due società rimane subordinato all’approvazione, nei prossimi sei mesi, da parte dell’autorità cinese di controllo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento