Pagliuca predica umiltà e…grinta

CALCIO D - Il tecnico della Lucchese prepara con il consueto scrupolo il derby di Camaiore. Allenamento ad Altopascio e non all'Acquedotto. Probabile conferma dello schieramento-tipo. Terlino a Curva Ovest.

-

10_10_13__pagliuca.jpg

La Lucchese cambia programma e invece che all’Acquedotto, dove alcuni cronisti hanno atteso invano,(ma nessuno li ha avvertiti), si è allenata dalle 13 alle 15 sul sintetico di Altopascio. Già ma il fondo del Comunale di Camaiore non è in sintetico, o…sbagliamo ? Meglio lasciar perdere sulla comunicazione e dintorni e sul rispetto della professione altrui…Intanto il il campionato sta entrando nel vivo. Sei giornate alle spalle per la Lucchese con quattro vittorie, consecutive, ma anche un pari ed una sconfitta che hanno reso l’avvio zoppicante. Nulla di compromesso perchè le avversarie sono lì, e di partite ne mancano ancora tante: ne mancano 28 per l’esattezza. Intanto c’è da preparare nel migliore dei modi la trasferta di Camaiore per quello che fino a prova contraria è l’unico vero derby stagionale. Gara insidiosa che sarà meglio per Aliboni & C. non fidarsi delle attuali difficoltà dei bluamaranto, privi anche di Tosi. A proposito: la ricetta giusta di Guido Pagliuca per cucinare al meglio il campionato ? Prendete un pizzico di umiltà, anzi fate anche qualcosa di più, e aggiungetevi una bella spruzzata di grinta. E poi non definite la Lucchese una corazzata. Lui si arrabbierà. Il Camaiore e poi Inveruno (Coppa Italia) ed ancora il San Colombano a completare una settimana ricca ed impegnativa. Una alla volta, però, ed allora il pensiero vola al derby dove crediamo che Pagliuca non farà alcuna considerazione sulle tre partite in sette giorni. Ovvero: schiererà la migliore formazione del momento che a grandi linee, e senza eventuali contrattempi, sarà molto vicina, se non simile, a quella che prima ha vinto a Riccione e che domenica scorsa ha travolto la Clodiense.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento