Spaventa la vicina, poi la polizia spaventa lui

LUCCA - La polizia ha denunciato un uomo di 45 anni per minaccia aggravata dall’uso di arma.

-

polizia_auto_dietro_04.jpg

L’uomo residente in via delle Pierone, a san Vito, al termine di una lite aveva minacciato la vicina di casa con una pistola. In realtà era un’arma giocattolo ma l’uomo aveva nascosto il tappino rosso per farla sembrare vera. La vicina spaventatissima ha avvertito la Questura e sul posto sono piombati due equipaggi della polizia con i giubbotti antiproiettile e armi in pugno, che gli hanno intimato di uscire di casa. A quel punto a spaventarsi è stato il 45enne che si è trovato di fronte quattro agenti armati ed ha subito detto che la sua era una pistola finta.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento