Bacci si gode una bella Lucchese

CALCIO D - Il presidente rossonerio molto soddisfatto della prova dei suoi. La vittoria sul Palazzolo consente alla squadra di Guido Pagliuca di rimanere nella scia della capolista Correggese. Ovazione per Caboni e Chianese.

-

Una bella Lucchese: tonica e convicente. Calcio apprezzabile e a tratti scintillante. Il povero Palazzolo, al di là dei rinforzi di mercato e dei giochi di parole, viene ab…battutto con un netto ed eloquente 3 a 0. La marcia dei rossoneri riprende sicura e decisa anche se la capolista Correggese, che fa suo di misura (1-0) il bigmatch con l’Abano Terme, non arretra di un millimetro e continua a viaggiare a ritmo infernale, quasi da “Roma dei poveri”: 31 punti in 12 partite sono infatti una media stratosferica. La Lucchese è piaciuta anche per alcune individualità di spicco: Caboni e Chianese, seppur febbricitanti, hanno disputato una gara coi fiocchi e i controfiocchi tanto che da tempo immemorabile al Porta Elisa non si assisteva a standing ovation di tale portata. Anche il presidente Andrea Bacci in tribuna deve aver gongolato godendosi la bella partita dei suoi ragazzi e non caso ha manifestato la propria soddisfazione in sala stampa. Allora, presidente, adesso i tifosi si aspettanto uno sforzo sul mercato. Un paio di rinforzi per rimpolpare la rosa e garantire a Pagliuca la possibilità di giocarsela fino in fondo. Sarebbe infatti delittuoso arrivare a maggio e poi avere qualche rimpianto. Intanto da martedì si comincerà a pensare alla trasferta di Budrio sul campo del temibile Mezzolara che ha giustiziato 2-1 il Castelfranco salendo al sesto posto della classifica, alle spalle delle grandi o presunte tali. Insomma, un avversario temibile che la Lucchese dovrà affrontare col piglio giusto. Troppo importante tenere le distanze dalla capolista (a sua volta sul difficile campo della Fortis Juve) in vista del confronto diretto prenatalizio del 22 dicembre al Porta Elisa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento