Cacciatore ferito da una fucilata

LUCCA - Un uomo di 59 anni, P.L. di Camaiore, è rimasto gravemente ferito all'addome durante una battuta di caccia al cinghiale. Sul posto l'elisoccorso Pegaso del 118 che lo ha trasportato a Cisanello.

-

Incidente di caccia negli oliveti di Piazzano, nel comune di Lucca. Un 59enne di Camaiore, P. L. le iniziali, è rimasto ferito all’addome da un colpo di fucile sparato da un suo compagno di caccia, un 72enne di Bagni di Lucca. L’uomo è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Cisanello, ma non sarebbe in pericolo di vita.
Secondo la ricostruzione operata dai carabinieri di Nozzano, il 59enne era impegnato in una battuta di caccia al cinghiale con un’altra trentina di cacciatori.
L’uomo si sarebbe spostato dalla postazione a lui assegnata proprio al momento del passaggio del cinghiale ed è stato colpito da un colpo di arma da fuoco esploso da un altro cacciatore che evidentemente pensava di colpire un ungulato.
Subito soccorso dai colleghi, l’uomo è stato trasferito con l’elisoccorso Pegaso all’ospedale Cisanello di Pisa, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.
I carabinieri hanno raccolto le testimonianze dei cacciatori presenti alla battuta.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento