Comics, terzo assalto; code in autostrada

LUCCA - Code e rallentamenti, anche in autostrada, per il nuovo afflusso record alla terza giornata di Lucca Comics.

-

Lucca Comics, terza giornata, ore dieci della mattina. Questa è la coda sull’autostrada Firenze – Mare all’uscita Lucca Est, vista dal cavalcavia di Sorbano. A ritroso si perde verso Capannori. Raggiungerà i quattro chilometri ed oltre. Difficile, per la città gestire una così grande massa di autovetture che arrivano tutte insieme. La Polizia Municipale tenta di affrontarle subito all’uscita dell’autostrada, smistandole, a seconda della loro destinazione, verso la città o sulla bretellina, verso il parcheggio del Polo Fiere. Si cerca di informare gli automobilisti anche con il megafono.
Auto e caravan però sono davvero troppi e il traffico nella zona rischia continuamente la paralisi.
Ma il popolo dei Comics è giovane, inarrestabile e indistruttibile e affronta il traffico ed i rallentamenti con il sorriso sulle labbra.
Per loro Lucca rappresenta comunque il salto in un mondo di svago e divertimento, per quattro giorni di fila. Per i lucchesi, invece, è anche l’aggravarsi del già pesante problema del traffico.
Alla rotonda di viale Europa stesse code di venerdì. La Municipale, in contatto continuo con la Questura, chiude l’accesso a viale Carducci quando arrivano i treni speciali alla stazione. E lo riapre quando le centinaia di nuovi arrivati sono defluiti verso la città.
Ci spostiamo proprio verso la Stazione ferroviaria, presidiata dalla polizia. Venerdì da qui sono transitate 75mila persone, oggi potrebbero essere anche di più. E lo si vede dalla mega coda in attesa di passare dalla biglietteria di piazzale Risorgimento. Tutta questa gente alla fine entra in città, dove dopo un po’ difficile anche camminare a piedi.
Capitolo sosta. Anche oggi occupazione sistematica dei marciapiedi della circonvallazione. E quando i parcheggi scoppiano, come il Palatucci, anche lì si lascia l’auto dove si può, sui marciapiedi o negli spazi verdi.
Domani, ultimo giorno della manifestazione, che potrebbe andare verso un record di presenze mai raggiunto finora.

Tag:

Lascia per primo un commento

Lascia un commento