La prima volta di Lucarelli

CALCIO LEGA PRO - Il tecnico livornese debutta sulla panchina del Viareggio a Lecce dove fu giocatore apprezzato. Pochi cambi e qualche dubbio nella squadra che contro i salentini cercherà la prima vittoria stagionale.

-

La prima di Cristiano Lucarelli sulla panchina del Viareggio che domenica sarà di scena sul campo del blasonaitsdsimo Lecce. Curioso il fatto che il tecnico livornese inizi la sua avventura in panchina proprio nella città salentina che lo vide grande protagonista dal 1999 al 2001 con l’infarinatura non trascurabile di 24 reti. Anche l’attaccante esterno Rosafio è un leccese purosangue cresciuto peraltro nelle giovanili giallorosse. Intanto la squadra ha raggiunto la Puglia dopo una tappa intermedia a Telesio, in provincia di Benevento, dove sabato mattina ha svolto anche la seduta di rifinitura. Lucarelli si affiderà agli uomini che finora hanno giocato con maggiore assiduità: quindi niente stravolgimenti tanto che inzialmente le zebre dovrebbero calare sul prato di via del Mare con: Gazzoli tra i pali; Celiento, Falasco (o Lamorte), Conson e Ferrari (o Falasco) in difesa; Della Latta, Pizza, Gemignani (o Galasssi) in mediana; Benedetti, Vannucchi e De Vena in attacco. E proprio De Vena segnò due settimane fa all’Arechi la rete che consentì al Viareggio di uscire indenne dalla tana della Salernitana. In realtà finora il Viareggio, ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale, ha avuto rendimento migliore in trasferta rispetto al Pini con l’unica eccezione dell’1 a 4 incassato sul campo dell’Aquila dove però rimase quasi subito in 10 per l’espulsione del portiere Gazzoli.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento