Lucchese, ci vuole più attenzione

CALCIO - Dobbiamo fare molta più attenzione agli episodi che in queste ultime partite ci sono costate davvero caro. Parola di Cristopher Petrini, il 19enne difensore della Lucchese.

-

Dobbiamo fare molta più attenzione agli episodi che in queste ultime partite ci sono costate davvero caro. Parola di Cristopher Petrini, il 19enne difensore della Lucchese, ospite e protagonista nell’ultima puntata di Curva Ovest. Negli ultimi giorni, ha spiegato Petrini, mister Pagliuca ha voluto rivedere insieme ai suoi ragazzi le situazioni dove hanno commesso errori e che a Castelfranco e Mezzolara sono costate due sconfitte al termine di partite in cui la squadra tutto sommato non aveva demeritato dal punto di vista del gioco. Abbiamo anche scoperto il soprannome di Cristopher, “Freccia Rossa”, datogli dai suoi compagni di squadra nella giovanili del Parma per via delle sue scarpette rosse.
Il gruppo adesso pensa ai prossimi impegni che lo separano dalla sosta, momento centrale della stagione a cui la Lucchese vuole arrivare bene, senza tabelle, ma certamente nella parte nobile della classifica.
A proposito di formazione, è molto probabile che Tarantino giocherà sin dall’inizio, a fianco di Caboni e Chianese per un trio fatto di esprienza e qualità; qualche aggiustamento ci sarà a centrocampo con l’inserimento di un under (vedi Ghelardoni).

Lascia per primo un commento

Lascia un commento